Home | Deutsch | Français | Sitemap | Links | Ultimissime
 
LA FONDAZIONE | PRESENTARE DOMANDA | PROGETTI-CHIAVE | PREMIO BINDING PER IL BOSCO | LOGOS | MEDIA
 
Principi
Comitato d’esperti
Premiati
Media
Proposte di escursioni
 
Premiati uscenti
Karte
2016
Basadingen-Schlattingen (TG)
Tema 2016: "Meno è di più - la sufficienza come chiave del successo"
Contratto di rinuncia a abattere querce vecchie, abattimento dei alberi mature solo quando raggiungono la fine del loro ciclo di vita
2015
Comune di Baulmes (VD)
Tema 2015: "Alberi secolari – testimoni di durabilità"
Protezione degli alberi secolari dal 1966 come misura efficiente a favore della biodiversità, buon equilibro tra la protezione degli alberi e lo sfruttamento del legname
2014
Waldpflegegenossenschaft Schwändeliflue, Flühli LU
Tema 2014: "Potenziale del bosco privato"
Iniziativa dei proprietari privati di boschi, orientamento al bene comune, orientamento chiaro agli obiettivi
2013
"Consorzio aziendale forestale Forst Goms
Tema 2013: "Cura del bosco di protezione: sicurezza dai pericoli naturali"
bosco di protezione durevole grazie ad una cura mirata, esempio per le direttive nazionali, struttura aziendale appropriata
2012
Consorzio forestale aziendale Am Blauen (SO/BL)
Tema 2012: "Lo sfruttamento del legno, una responsabilità ecologica, economica e sociale"
Successo economico, Biodiversità nella faggeta, Promuovere il dialogo, Cooperazione intercantonale
2011
Abbazzia di Einsiedeln (SZ)
Tema 2011: "Possedere il bosco come dovere"
cura del bosco ultramillenaria, silvicoltura praticata nel rispetto della natura e economia regionale a circuito chiuso
2010
Città di Bülach (ZH)
Tema 2010: "Azienda forestale e gestione del verde pubblico"
Gestione degli spazi verdi, forestazione in armonia con la natura e responsabilità sociale del datore di lavoro.
2009
Comune di Poschiavo
Tema 2009: "Aziende forestali diversificate, un modello per il futuro“
Sicurezza dei posti di lavoro nelle regioni periferiche grazie a un ampio spettro di servizi.
2008
Forêts publiques de la Montagne de Boudry-Béroche (NE)
Tema 2008: "Diversità biologica nella quotidianità forestale": Prestazioni esemplari a favore della biodiversità nella gestione sostenibile del bosco.
2007
Patriziato di Sumiswald (BE)
Tema 2007: "Successo nel bosco d’interesse commerciale a gestione naturalistica": Gestione forestale in sintonia con la natura in atto da decenni, connessa con il successo economico.
2006
Patriziato di Amden (SG)
Tema 2006: "I cambiamenti, un’opportunità per il bosco": Attività d’avanguardia di un ente patriziale proprietario di molti boschi e terreni in un comune di montagna, con sfruttamento delle opportunità offerte da una realtà economica e sociale in forte mutamento.
2005
Comune di Baden (AG)
Tema 2005: "Il bosco cittadino come spazio vitale": Sfruttamento esemplare e multifunzionale, se-condo i certificati FSC e Q-Label, del bosco come superficie produttiva, zona ricreativa, aula sco-lastica e riserva naturale con il coinvolgimento attivo della popolazione e dell’economia mediante attività pubbliche, escursioni, conferenze ed ecosponsoring.
2004
Comune di Trin (GR)
Tema 2004: "Educazione ambientale nel bosco": ogni due anni, il comune di Trin organizza una settimana interdisciplinare per scolari e, ogni anno, una giornata dedicata alla macchia e ai cespugli, a cui partecipano scolari, genitori, insegnanti e altri abitanti, svolgendo così, senza dispendio di grandi mezzi, un'opera di sensibilizzazione ambientale efficace e duratura.
2003
Bourgeoisie de Cormoret (BE)
Tema dell'anno 2003: "La cura del bosco come efficace contributo all' architettura paesaggistica": Il nesso della gestione del bosco e del paesaggio permette di preservare la caratteristica e antica forma di paesaggio culturale dei pascoli alberati e di allestire, nel contempo, un spazio di quiete e di natura multiforme."
2002
Consorzio forestale aziendale di Bucheggberg (SO)
Tema del 2002: "Un modo economico ed esemplare di pensare e agire nell'azienda forestale". Consorzico ed esemplare di pensare e agire nell'azienda forestale": risultati economici superiori alla media e nuovi sbocchi verso altri campi d'attività, grazie al raggruppamento di numerosi comuni in un consorzio forestale aziendale.
2001
Comune di Schwanden (GL)
Tema 2001: "Gestione di anomalie e situazioni di crisi, con riferimento al futuro": mantenimento della funzione protettiva della foresta di Schwanden, distrutta su vasta scala dalla tempesta "Vivian" e successivamente dall'invasione di scolitidi
2000
Patriziato di Olivone, Campo e Largario (TI)
Gestione di boschi, pascoli e alpeggi nel rispetto delle esigenze di contadini, artigiani, abitanti del posto e turisti.
1999
Comune di Rheinau (ZH)
Cura e gestione del bosco comunale per soddisfare le esigenze di una società moderna, combinando la produzione di legname con la protezione della natura e l’utilizzo a fini ricreativi.
1998
Comune di Plasselb (FR)
Sforzi riusciti per rendere accessibile il bosco comunale nella zona a flysch, sottoporlo a cure mirate e proteggerlo da danni naturali.
1997
Comune di Fully (VS)
Mantenimento della diversità naturale e paesaggistica; cura dell’unico castagneto presente nelle Alpi centrali.
1996
Comune di Gams (SG)
Cura e gestione riuscita del bosco di montagna in bacini torrentizi pericolosi; abbinamento della funzione protettiva alla produzione di legname.
1995
Patriziati di Rothenfluh e Anwil (BL)
Riconoscimento di una cura e gestione dei boschi adattata ai bisogni sociali ed economici odierni, in un settore forestale collettivo.
1994
Associazione dei proprietari di boschi della regione di Konolfingen (BE)
Tentativi riusciti di migliorare lo stato dei boschi e di adeguarsi alla nuova situazione sul mercato del legname, grazie a una collaborazione ottimale fra i proprietari di bosco (per lo più contadini) e alla vendita in comune del legname.
1993
Città di Losanna (VD)
Abbinamento fra produzione di legname e impiego del bosco in funzione ricreativa; esiti pionieristici in materia di educazione ambientale (specie per scolaresche); conservazione e cura di piccole parcelle boschive in ambito intraurbano.
1992
Cooperazione forestale di Romanshorn-Uttwil (TG)
Conservazione, cura e creazione di boschi misti di latifoglie adatti alla stazione.
1991
Comune di Ardez (GR)
Cura riuscita del bosco di montagna, grazie a interventi regolari con utilizzo sistematico di gru a cavo su lunghe distanze.
1990
Comune di Romoos (LU)
Utilizzo attento dei boschi, sia comunali sia privati, grazie a piste d’accesso rispettose del paesaggio; conservazione di posti di lavoro, con buona parte della lavorazione e dell’utilizzo del legname in territorio comunale.
1989
Associazione regionale dei comuni della Val de Travers (NE)
Gestione esemplare pluridecennale di fustaie disetanee, in undici comuni.
1988
Patriziato di Giswil (OW)
Gestione esemplare di boschi e di zone ad alpeggio, nel rispetto degli interessi naturalistici e paesaggistici.
1987
Azienda Forestale Regionale Malcantone (TI)
Creazione e realizzazione di un modello per un’azienda forestale regionale; promozione della castagna e del legno di castagno.